PROTESICA

La componentistica protesica Vector garantisce una serie di soluzioni pratiche ed innovative mirate all’ottimizzazione della resa della terapia implantare guidata. Durante il processo di applicazione di protesi Vector garantisce, proprio grazie alle sue linee di componentistica protesica altamente performanti, soluzioni specifiche studiate e calibrate per  la singola esigenza del professionista e/o del paziente.

Vai alla sezione

Presa d’impronta e sviluppo modello

Per ottimizzare la presa d’impronta, Vector propone una soluzione di tipo “a cucchiaio aperto” resa possibile grazie ai seguenti componenti:

Transfer per bassa altezza transmucosa, dotato di doppia vite, studiato per affrontare anche le situazioni più complesse come casi di rimozione delle viti stesse dai quadranti posteriori oppure di occlusioni particolarmente modeste.

Transfer per elevata altezza transmucosa, permette un agevole posizionamento nel cavo orale anche in situazioni post-estrattive ed evita che le zone ritentive deformino la gengiva così da non compromettere la qualità dell’impronta e il comfort del paziente.

Tutti i transfer Vector sono dotati di un intaglio che, una volta rimossa la vite transfer,  garantisce ai componenti l’elasticità necessaria alla rimozione di questi stessi anche in caso di impronta in gesso, operazione resa difficoltosa da condizioni quali piccoli disparallelismi tra impianti.

In caso di forti disparallelismi si renderà necessario rimuovere l’esagono del transfer.

Gli Ananoghi da laboratorio Vector sono dotati di fresatura antirotazionale per garantirne il saldo posizionamento, mentre l’Analogo CAD da laboratorio e studio è stato concepito per i modelli stereolitografici Vector.

Presa d’impronta e sviluppo modello

Per la gestione delle lavorazioni singole a carico immediato, Vector ha ideato i componenti Temporary Abutment dotati di esagono antirotazionale e doppia vite per studio e laboratorio. Questa soluzione permette di realizzare preventivamente, in laboratorio, la struttura singola costruita sul Temporary Abutment, oppure di fissare direttamente in studio il manufatto sul Temporary Abutment stesso.

Per la gestioni di casi di carico immediato, con protesi avvitate a più impianti, sono stati invece studiati i componenti Abutment GT, disponibili in due diverse altezze trasmucose. Queste componenti, estremamente versatili, permettono di compensare piccoli disparallelismi tra più impianti (45 ° è la massima divergenza consentita tra assi protesici) e di assicurare un solido fissaggio grazie a viti (sia da studio che da laboratorio) di 1,8mm di diametro da serrare a 30Ncm. Questa coppia di serraggio diminuisce la possibilità di indesiderati svitamenti.

Ogni Abutment GT è dotato di due spaziatori calcinabili:

  • lo spaziatore con diametro inferiore aiuta a realizzare, nei casi di carico immediato, una corretta spaziatura per la cementazione all’interno della protesi precostruita. In alternativa è possibile sfruttare questo componente per realizzare in laboratorio una struttura tramite fusione o attraverso un sistema CAD-CAM; tale struttura viene poi cementata direttamente in laboratorio realizzando così un definitivo più economico.
  • lo spaziatore di diametro maggiore è pensato per agevolare la realizzazione, in laboratorio, del manufatto per il carico immediato, ottenendo così una protesi dotata della corretta tolleranza per accogliere Abutment GT e cemento.

E’ sconsigliato l’uso di Abutment GT oltre i 3/4mm di quota mucosa su impianti inclinati più di 10°/20°, in tal caso infatti è preferibile l’uso di Abutment Conici dritti.

Tale componente è anche disponibile completamente calcinabile.

Protesi Cementata

Gli Abutment Vector permettono la cementazione diretta di cappette in metallo, zirconio, resina, ecc .

Questi componenti sono disponibili con due diverse spalle anatomiche, con tre inclinazioni (0° -15°- 20°) e con assi protesici allineati lungo una faccia oppure lungo un angolo dell’esagono antirotazionale.

Protesi Toronto, Abutment Conici (MUA)

Gli Abutment Conici Vector sono indispensabili per correggere i grossi disparallelismi tra impianti e vengono usati per soluzioni protesiche tipo Toronto (avvitate), sia provvisore che definitive.

L’emergenza trasmucosa degli Abutment Conici Vector rispetta le dimensioni del canale trasnmucoso preparato attraverso l’apposito mucotomo. E’ da sottolineare che la vite da 1,4mm è da serrare tassativamente a 15 Ncm.

Per gli Abutment Conici sono state realizzate specifiche componenti per presa d’impronta, componenti per sviluppo modello e viti di guarigione.

Protesi Rimovibile

Vector offre le migliori soluzioni presenti sul mercato per il fissaggio di protesi removibili.

Protesi CAD-CAM

La diffusione capillare dei sistemi sia CAD che CAD-CAM, tanto nei laboratori quanto negli studi odontoiatrici, ha reso necessario lo sviluppo di una componentistica ad hoc, come i Cad Positioner e l’Abutment adhesive cad-cam, per la realizzazione di protesi personalizzate Vector, anche grazie all’ausilio di Scanner da laboratorio e scanner orali.

I Cad Positioner in PEEK, specifici per scansioni da studio o da laboratorio, completamente autoclavabili e realizzati in due altezze transmucose

L’ Abutment adhesive cad-cam grazie alla sua colorazione è ideale per ponti e corone estetici cementati (zirconio e disilicato di litio) ed è dotato di bordi superiori arrotondati per agevolare la calzata della lavorazione CAD-CAM

Share This